Padre e figlio si siedono sul divano e guardano un album fotografico




Cos’è la perdita di udito?

Si parla di perdita di udito, quando le persone riescono a seguire le conversazioni solo con difficoltà o quando non sentono più alcuni suoni. Alcuni individui soffrono di disturbi congeniti dell’udito, ma nella maggior parte delle persone il calo dell’udito si sviluppa con il passare del tempo. Poiché l’udito è uno dei sensi più importanti, è essenziale ovviare al deficit di udito nel modo più efficace possibile.





Una coppia più giovane seduta su una panchina nel parco

Le persone con problemi di udito si trovano spesso in difficoltà negli ambienti con forti rumori di fondo, come per esempio al ristorante e nei luoghi pubblici. Spesso non riescono a sentire bene i toni alti o non li percepiscono affatto. Per fare un esempio, le persone con deficit uditivo fanno fatica a distinguere i suoi “s”, “f” e “sc”. In queste condizioni seguire una conversazione diventa faticoso. Per questi motivi la perdita di udito può portare all’abbandono delle attività sociali.

Fatti relativi alla perdita di udito

Si parla di diagnosi di perdita di udito quando, durante il test dell’udito, una persona non riesce a sentire i suoni con un volume di 25 decibel almeno da unorecchio. Per sordità si intende abitualmente una grave forma di perdita di udito. Le persone con grave perdita di udito riescono a sentire i suoni solo a partire da 95 dB.

Alcune persone hanno la sensazione di sentire meglio da un orecchio che dall’altro. È un fenomeno che si definisce perdita di udito monolaterale. All’incirca il 69 % di tutti i portatori di apparecchi acustici in Europa indossa due apparecchi.

  • La perdita di udito in cifre

  • Circa 1 persona su 6 soffre di una forma di deficit di udito (ca. 1,1 miliardi di persone)

  • A 65 anni 1 persona su tre accusa un calo di udito

  • La perdita di udito è al 3° posto tra le malattie più frequenti dell’età adulta

  • Negli USA quasi il 15 % dei ragazzi di età compresa tra i 6 e i 19 anni soffre di un disturbo uditivo

  • Le persone con perdita di udito aspettano in genere 8 anni prima di richiedere un trattamento t

Fissare un appuntamento

La mano è tenuta all'orecchio

Tipi di perdita di udito

I disturbi dell’udito si suddividono in lievi, moderati, gravi o molto gravi. Si definiscono “sorde” le persone con perdita di udito molto grave, ovvero con una capacità uditiva molto ridotta o addirittura assente. La perdita di udito può essere limitata ad un solo orecchio, ma generalmente è bilaterale. A seconda della causa, il disturbo uditivo si definisce lieve o grave, transitorio o permanente. La perdita di udito improvvisa è spesso conseguenza dell’esposizione a un rumore forte.

Dal punto di vista fisico si distinguono due tipi di calo di udito: il calo di udito neurosensoriale e l’ipoacusia trasmissiva.

Donna che si tiene l'orecchio

Il tinnito è la percezione, da parte di persone con o senza disturbi dell’udito, di fruscii o tintinnii nelle orecchie. Il tinnito è correlato alla perdita di udito, per cui alcune persone possono trarre vantaggio dall’uso di apparecchi acustici. Anche se non esistono cure per il tinnito, ci sono diversi metodi di trattamento che possono alleviare i sintomi e i problemi legati al tinnito.

Un medico con un paziente dell'orecchio

Fai qualcosa contro la perdita di udito – Rivolgiti a uno specialista

Il primo passo è il più difficile. Ma cosa fare dopo aver preso il primo appuntamento dall’audioprotesista? Innanzitutto è importante non andare all’appuntamento da soli. Spesso sono i parenti e gli amici ad accorgersi per primi che un proprio caro soffre di perdita di udito. Essi possono quindi fornire preziose informazioni per aiutare l’audioprotesista ad individuare la soluzione più efficace.

Fissare un appuntamento

*
*
*
*
*
Le persone che parlano ad una festa

Sicuramente bisogna fare dei cambiamenti, ma grazie ai moderni metodi di trattamento e ai nuovi apparecchi acustici è possibile condurre una vita piena e attiva. Apparecchi piccoli e invisibili si inseriscono così profondamente nel condotto uditivo da risultare invisibili all’esterno e impercettibili per chi li indossa, così puoi continuare a praticare attivamente sport e scordarti che porti un apparecchio acustico. Oltre all’impiego di un apparecchio acustico ci sono alcuni semplici “trucchi” che possono aiutarti a convivere meglio con la perdita di udito.