Apparecchi acustici con batterie ricaricabili

Vi secca che le batterie del vostri apparecchi acustici siano sempre scariche? I moderni apparecchi acustici con batterie ricaricabili sono sempre più apprezzati, e per un buon motivo. Prima di andare a dormire alla sera, è sufficiente collegare gli apparecchi acustici nell’apposita stazione di ricarica. Così al mattino dopo, quando vi alzate, è già pronto per l’uso. Ma ancora più importante è che con gli apparecchi acustici con batterie ricaricabili non dovete acquistare batterie nuove o smaltire quelle esaurite. A vantaggio del vostro portafoglio e dell’ambiente.

Provate gli apparecchi acustici con batterie ricaricabili

Caricare gli apparecchi acustici è facilissimo

  • Collegate il caricatore a una fonte di corrente, utilizzando il cavo integrato.

  • L’apparecchio può essere collocato nella stazione di ricarica con una sola mano, senza dover aprire vani. Non è neanche necessario spegnerlo.

  • Per avviare la procedura automatica di stand-by con la tecnologia di induzione senza contatto, posizionate l’apparecchio acustico sul collegamento di carica.

  • Le piccole spie a LED consentono di verificare lo stato di carica.

Diversi produttori di apparecchi acustici offrono modelli speciali dotati di potenti batterie ricaricabili. Nei nostri centri acustici è disponibile un’ampia gamma di marche di apparecchi che comprendono anche versioni con batterie ricaricabili. Tutti i modelli ricaricabili sono apparecchi acustici retroauricolari.

Oticon More™
Oticon Opn S™

Apparecchio acustico facile da usare
  • Sostituzione delle batterie degli apparecchi acustici non più necessaria

  • Ricarica semplice

  • Ricarica completa in 3-4 ore

  • Risparmio di denaro a lungo termine

  • Uso per tutta la giornata

Quante ore occorrono per ricaricare un apparecchio acustico con batterie ricaricabili?
In caso di batteria del tutto scarica, il tempo medio di ricarica indicativo è:

  • 3-4 ore (per una ricarica completa)

  • 1 ora (per una ricarica al 50%)

  • 0,5 ore (per una ricarica al 25%)

Ricordiamo che il tempo di ricarica può dipendere dall’età della batteria.

Da cosa si riconosce che un apparecchio acustico è completamente carico?
La procedura di ricarica si arresta automaticamente quando la batteria è completamente carica. La maggior parte degli apparecchi acustici è dotata di una piccola spia che diventa verde quando la batteria è del tutto carica.

Come capisco che la batteria deve essere ricaricata?
Quando la batteria di un apparecchio acustico è quasi scarica, l’apparecchio stesso emette un segnale acustico, di norma tre brevi bip.

Il segnale indica che l’apparecchio acustico può ancora essere utilizzato per circa due ore prima che la batteria si scarichi del tutto. Il segnale di preavviso viene ripetuto ogni 30 minuti. 

Quanto dura la batteria prima di doverla ricaricare?
Se la batteria è completamente carica, potete usare l’apparecchio acustico per tutto il giorno. Tuttavia in caso di streaming audio per più di 8 ore da un altro dispositivo elettronico (come una TV o un computer), probabilmente sarà necessaria una nuova ricarica il giorno stesso.

 


Desiderate provare apparecchi acustici ricaricabili? Contattateci. Inserite qui di seguito i vostri dati di contatto. Successivamente concorderemo un appuntamento adatto in un centro acustico nelle vostre vicinanze.
*
*
*
*

Gli apparecchi acustici con batterie ricaricabili sono in genere dotati di batterie al litio (come quelle usate nella maggior parte degli smartphone) o all’argento-zinco.

Potete ricaricare il vostro apparecchio acustico soltanto con l’apposita stazione fornita in dotazione. Prima di andare a dormire alla sera, basta inserire l’apparecchio acustico nell’apposita stazione per trovare la batteria completamente carica il mattino successivo.

Maggiori informazioni sugli apparecchi acustici

[iframe src="//wdh.23video.com/27817635.ihtml/player.html?token=5eab8d4d0d87da75c665e7b59a48aac5&source=embed&photo%5fid=37994604" width="625" height="352" frameborder="0" border="0" scrolling="no" allowfullscreen="1" mozallowfullscreen="1" webkitallowfullscreen="1"][/iframe]

Se il vostro apparecchio acustico è sprovvisto di sportello del vano batterie, significa che contiene una batteria al litio. La ricarica completa richiede circa 3-4 ore e consente un funzionamento dell’apparecchio acustico per circa 24 ore. La batteria dovrebbe durare tanto quanto l’apparecchio acustico, quindi circa 4-5 anni. Dopo questo periodo potete acquistare un apparecchio acustico nuovo oppure inviare il vostro apparecchio al produttore per far sostituire la batteria.

Determinati apparecchi acustici sono provvisti di batterie ricaricabili all’argento-zinco che possono essere rimosse e sostituite senza problemi da un audioprotesista. La durata di queste batterie è di circa un anno.

Mantenete in buone condizioni le batterie del vostro apparecchio acustico

Ogni qualvolta non utilizzate l’apparecchio acustico dovreste sistemarlo nella stazione di carica. In questo modo sapete anche sempre dove si trova. Una ricarica frequente delle batterie del vostro apparecchio acustico non le danneggia né ne riduce la durata. Capita piuttosto il contrario. Parimenti, è sconsigliabile collocare l’apparecchio acustico in una stazione non collegata alla corrente elettrica. Questo potrebbe danneggiare le batterie ricaricabili e ridurne la durata. Se non utilizzate il vostro apparecchio acustico per un lungo periodo, spegnetelo e conservatelo in un luogo sicuro.

Se le batterie ricaricabili del vostro apparecchio acustico sono all’argento-zinco, non aprite il coperchio delle batterie mentre l’apparecchio non è in uso, proprio come con qualunque altro apparecchio acustico. Se non utilizzate per 3 ore un apparecchio acustico alimentato da batterie all’argento-zinco, ma non potete collocarlo sulla stazione di ricarica, dovreste togliere le batterie e conservarle in un luogo in cui non vengano in contatto con altri oggetti metallici.