I pregiudizi più diffusi sugli apparecchi acustici

Gli apparecchi acustici sono tuttora oggetto di pregiudizi. Eppure negli ultimi anni la tecnologia ha fatto passi da gigante. Grazie alla miniaturizzazione e al miglioramento delle prestazioni, i voluminosi e antiestetici apparecchi acustici di un tempo si sono trasformati in efficientissimi mini-computer. Leggi di seguito quali sono i pregiudizi più diffusi sugli apparecchi acustici e qual è invece la realtà dei fatti.

Pregiudizio n. 1:


Fatto: i tempi delle «protesi» beige sono ormai un ricordo. Grazie all’attuale livello tecnologico, siamo in grado di offrire apparecchi acustici efficienti e di ridottissimo formato. Oggi gli apparecchi sono disponibili in tante varianti di colore e di design, ma tutte ugualmente poco appariscenti ed estremamente confortevoli da indossare. Anche la popolarità in costante crescita dei cosiddetti «wearables», ossia dispositivi da indossare, come gli occhiali Google o gli Smart Watch, ha contribuito ad aumentare l’accettazione nei confronti degli apparecchi acustici.

Pregiudizio n. 2:


Fatto: la percentuale di giovani con incipiente calo dell’udito è in crescita. Se non vi si pone rimedio, il calo dell’udito peggiora. Prima si compensa il calo dell’udito con l’applicazione di un apparecchio acustico, tanto migliore sarà la capacità di comprensione anche in età avanzata. Indipendentemente dall’età di chi li usa, gli apparecchi acustici restituiscono una buona qualità della vita. Non c’è motivo di rinunciarvi per un falso senso di vanità.

Pregiudizio n. 3:


Fatto: la causa del fischio occasionalmente avvertito con i vecchi apparecchi acustici è il cosiddetto feedback. Grazie ai progressi della tecnologia questo fenomeno nei moderni apparecchi è quasi sparito.

Pregiudizio n. 4:


Fatto: se si regola l’apparecchio acustico in modo da ottenere fin da subito l’amplificazione necessaria, è possibile che si percepisca il volume come sgradevolmente alto. Per prevenire il problema, i nostri collaboratori prevedono sempre una fase di “rodaggio” in cui si effettuano diverse regolazioni. Inoltre: diversamente dai loro progenitori, i moderni apparecchi acustici consentono una regolazione del volume estremamente precisa. Anche i rumori di fondo si possono attenuare o coprire a seconda delle situazioni. Gli esperti Audika ti forniranno tutte le informazioni necessarie e ti aiuteranno in modo piacevole a familiarizzarti con il tuo “nuovo udito”, perché il nostro obiettivo è semplificarti la vita, non renderla più difficile.

Pregiudizio n. 5:


Fatto: ci sono apparecchi acustici di vari prezzi e per tutte le tasche, o quasi. E anche i modelli più convenienti offrono una dotazione di base solida e confortevole. Inoltre parte dei costi viene sostenuta dall’assicurazione di invalidità (AI) e dall’assicurazione di vecchiaia e superstiti (AVS). I nostri tecnici audiometristi saranno lieti d’informarti sulle varie categorie di prezzo e sulla possibilità di ricevere un contributo da parte delle assicurazioni sociali. Insieme troveremo l’apparecchio acustico più adatto a te sotto ogni punto di vista.

Pregiudizio n. 6:


Fatto: grazie alla moderna tecnologia è oggi possibile telefonare senza problemi anche per un portatore di apparecchio acustico. Infatti la maggior parte degli apparecchi acustici moderni dispone di particolari programmi per telefonare che impediscono il feedback tra l’altoparlante del telefono e il microfono dell’apparecchio acustico. Bisogna però fare attenzione a tenere l’altoparlante del telefono vicino al microfono dell’apparecchio acustico. Inoltre ci sono già apparecchi acustici che comunicano direttamente con il telefono, lasciando libere le mani quando si telefona. Un microfono che si può comodamente portare al collo trasmette al telefono ciò che si dice. Vieni in una delle nostre filiali e fatti spiegare e dimostrare da un collaboratore Audika le varie funzioni dei moderni apparecchi acustici.

Fissare un appuntamento

*
*
*

Cerca una filiale Audika
nelle tue vicinanze

80 negozi in tutta la Svizzera

Cerca la tua filiale Audika